martedì 25 agosto 2009

Come buttare una mattinata di lavoro 4 gamberoni e due seppie e fare comunque un figurone sul blog


L'impasto al nero di seppia...

...l'IMPERIA!

...la sfoglia...

...le tagliatelle ad asciugare...

...il risultato! Tagliatelle nere con seppie e gamberoni.


Lucia:
Che profumo! Queste tagliatelle sono lussureggianti!
Renzo: Be', sì... assaggiale prima...
Lucia: Buon appetito!


Lucia: Ehi, ma... le hai fatte con la colla vinilica?
Renzo: Ehm, temo di sì...
Lucia: In che senso?!?

8 commenti:

Fra ha detto...

ups!!! ;P però l'aspetto è veramente bello :)

RENZO ha detto...

Suvvìa, non erano malaccio. Alla fine sembrava di aver mangiato caramelle mou al pesce, però non erano malissimo.

Tommy David ha detto...

L'Imperia! Come la mia! Mi hai dato un'idea.
A proposito, di che marca è la farina che hai usato? :-P

RENZO ha detto...

Lascia stare la marca, se fai l'impasto siculo senza uova ci vuole il glutine. Quindi: semola rimacinata di grano duro. In Sicilia te la danno nei panifici. Io lo sapevo, mi siddiàvu a nèsciri p'accattàri a farina.

lector ha detto...

Gnam gnam ...

RENZO ha detto...

:D
lo dicevo che sul blog veniva fuori un figurone!!

Tommy David ha detto...

Renzo, Renzo... Minchia, lo so che devo usare la semola! (Ti stavo sfuttennu, ecco.)

E comunque qua si trova in tutti i supermercati...

RENZO ha detto...

...curnutu e mazziatu...