venerdì 8 febbraio 2008

Renzo, Lucia e il quadro da raddrizzare


Febbraio 2078, Renzo e Lucia sul letto di morte.


Lucia: Renzo!

Renzo:
Cchìa?

Lucia:
Stamu murennu!

Renzo:
Bedda matri, era ora! Centenaro sono!

Lucia:
E a tìa mai di niente te n'importa.

Renzo:
E se no a centocincu anni
come c'arrivavu?

Lucia:
E comunque stamu murennu.

Renzo:
Però
fu bello. Soldi sempre picca, però bellu fu.

Lucia:
Vero è, va'.



Lucia:
Renzo!

Renzo
: Eeehh?!? Matri mia, un colpo
mi facisti pigliare! Che c'è?

Lucia:
Il quadro storto
è.

Renzo:
E allura?

Lucia:
E allura addrìzzalu.

Renzo:
Addrìzzalu? Addrìzzalu... Luciuzza bedda, stamu murennu: siamo stinnicchiati sul letto di morte. Cchi minchia te ne fotte che lu quadru è tuortu?

Lucia:
E e tìa mai di nenti te n'importa!



Renzo:
Lucia, chi stai facennu?

Lucia:
Vado a riddizzare il quadro.

Renzo:
Bedda matri, se aspetti ancora mezz'ora non lo vedrai mai più quel quadro!

Lucia:
Io no, però lo vedono quelli che ci vengono a fare la visita mortuaria!



Renzo
: E un caffè, non glielo lasci?

3 commenti:

Weissbach ha detto...

:-)))))))))))

RENZO ha detto...

Se fosse pura invenzione sarebbe divertente anche per me ;-)

Anonimo ha detto...

bedda matri cchi ririri

pu