giovedì 4 settembre 2008

Io mi sbattezzo.


Renzo: Ho deciso. Mi sbattezzo.


Lucia:
Che è, un rito satanista?

Renzo:
No. Scrivo una lettera al mio parroco e gli chiedo che... 'spetta eh? ... ecco: «...che venga rettificato il dato in Suo possesso, tramite annotazione sul registro dei battezzati, riconoscendo la mia inequivocabile volontà di non essere più considerato aderente alla confessione religiosa denominata Chiesa cattolica apostolica romana, ai sensi dell'art. 7, comma 3, del Decreto Legislativo n. 196/2003».

Lucia:
E poi che fai, mandi una raccomandata a tua nonna in cui la diffidi dal fare il tuo nome nelle sue preghiere pomeridiane «ai sensi dell'art. 7, comma 3, del Decreto Legislativo n. 196/2003»?

Renzo:
Beh, la nonna... posso anche soprassedere.

Lucia:
Certo, perché ti fa comodo. Tu fai il fico, ti sbattezzi. Tanto c'è una poverina che rumina preghiere e ti prenota un posto in paradiso! E se il parroco lo dice alla nonna?

Renzo:
Magari potrei chiedere al parroco di non dir niente a mia mamma e mia nonna.

Lucia:
Magari in nome della carità cristiana.

Renzo:
...

Luca:
È dura scrollarsi di dosso tutto l'ambaradàn, eh?

3 commenti:

Tommy David ha detto...

C'hai perso tempo!

(S'è sbattezzata anch'ella...)

Vaaal ha detto...

anche io mi sbattezzo! Wooow!

RENZO ha detto...

Evvài! Organizziamo un bel ricevimento con le pizzette e l'aranciata!
Uh, potrei nominare anche un padrino di Sbattesimo. Ma mi sa che non ce l'ho, ho fatto tutto da solo...